Profumi al gelsomino

Intenso e seducente, il gelsomino è tra gli ingredienti più pregiati della profumeria. Viene usato principalmente per le essenze di nicchia, ma il suo aroma inconfondibile è noto a molti. Del resto, la dolcezza ipnotica del fiore rende indimenticabile qualsiasi profumo al gelsomino.

Amatissimo dalle donne, questo fiore regala un’essenza floreale decisa, arricchita da leggere sfumature fruttate. Un mix inebriante e sensuale, perfetto per la costruzione di piramidi olfattive calde, da indossare in autunno e in inverno.

Nulla vieta però di usare profumi con gelsomino nei mesi più miti, magari optando per accordi verdi e aromatici. Una scelta audace, adatta a chi ama sperimentare.

Caratteristiche del profumo gelsomino

Gli intriganti richiami mediterranei del gelsomino donano carattere alle piramidi olfattive che si concentrano sulle note floreali, ma anche a miscele dal gusto orientale, dove esalta note olfattive speziate come mirra, incenso e chiodi di garofano.

Questa doppia anima del gelsomino è però solo uno dei tratti distintivi del fiore, che oltre ad essere estremamente bello richiede una cura particolare per l’estrazione dell’olio essenziale. A differenza di quanto accade con altre piante, per ottenere la fragranza è necessario un procedimento chiamato enfleurage. Per un chilo di essenza di gelsomino sono necessari oltre otto milioni di fiori.

È per questa sua caratteristica che il profumo al gelsomino è generalmente associato alla profumeria di nicchia, dove alta qualità e cura delle materie prime sono imprescindibili.

Recently viewed